Il Capello

I capelli sono peli completamente sviluppati e rappresentano l'espressione di una struttura denominata follicolo pilo-sebaceo.  
La densità dei capelli varia a seconda delle zone del cuoio capelluto ed è mediamente di 150 capelli per cm².
Il colore dei capelli è dato dalla melanina, sostanza colorata: ne esistono di 3 tipi:
-  l'eumelanina, scura (capelli neri)
-  la tricosiderina, rossa (capelli rossi, ramati)
-  la feomelanina, chiara (capelli biondi)      ( fig. 1-a)
I capelli diventano bianchi  per la perdita dello scambio enzimatico tra la tirosina e i melanociti, le cellule che producono melanina.
In realtà i capelli bianchi hanno al loro interno pigmento giallo e marrone in minima quantità. Per una differente incidenza della luce i capelli appaiono però grigio-bianchi.I capelli sono anche ricchi di minerali, che variano a seconda del loro colore: il ferro è più abbondante nei capelli rossi, il magnesio in quelli neri,  il piombo nei capelli castani.
Oltre ai minerali costituiscono il capello altre importanti sostanze, in particolare la cheratina, una sostanza proteica diffusa in  peli, unghia e simili, composta da aminoacidi (acido glutammico, arginina, cisteina, cistina, serina, leucina e isoleucina, glicina, treonina, valina).

La struttura del capello può essere distinta in due parti:

  • Radice
  • Fusto

La radice è la zona più interna del follicolo pilifero, dove si trova la papilla dermica ed il bulbo. Lo Stelo si sviluppa dal bulbo mediante processi di cheratinogenesi spingendo in avanti verso l’esterno la punta del pelo.

seguici su facebook youtube
Italiano

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione privacy policy.

Accetto i cookie da questo sito.